modello Rhino e algoritmo Grasshopper

Il modello in questa prima fase presenta delle curvature “extra” non desiderate come l’elemento verticale che non dovrebbe piegarsi su se stesso ma essere perpendicolare al piano terra, oppure l’elemento orizzontale che forma una gobba difficile da controllare.

Il passo successivo da effettuare dopo aver risolto i problemi sopracitati consiste nel far compiere una rotazione della parte orizzontale della geometria e successivamente una torsione di essa.